Monthly Archives: giugno 2016

Poté più il caso o la responsabilità degli uomini?

hitlerMi è capitato, tempo fa, di leggere un libro sull’ascesa al potere di Hitler. Devo ammettere che procurarmelo non è stato facile, essendo fuori catalogo da un po’ di anni. Si intitola “I TRENTA GIORNI DI HITLER – Come il nazismo arrivò al potere”, l’autore è Henry Ashby Turner Jr, edizioni Oscar Storia Mondandori. E’ un libro del 1997, ultima ristampa del 2004. L’ho recuperato in una libreria della catena Libraccio.it in quel di Verona.

Il libro si fonda su una tesi storica ben precisa: sfatare il mito che Hitler sia arrivato al potere eletto democraticamente dal popolo tedesco. Continue reading

Due pensieri elettorali giusto per riprendere a scrivere.

Ieri sera sono rincasato tardi dal seggio dove ho fatto il rappresentante di lista assieme a Lucia, che pazientemente ha atteso con me il completamento dello spoglio.  Ho dormito giusto quelle quattro ore prima che le obbligazioni assunte nel corso del tempo (pagare l’affitto di casa, le bollette, mandare avanti la mia bottega, eccetera) mi costringessero a riprendere la via del lavoro. Solo in questo momento, grazie ad un formidabile the nero, di origine turca, suggeritomi da un mio cliente sono riuscito a riordinare alcuni pensieri sulle elezioni di ieri. Che ripropongo qui, non con finalità sociologiche, ma solo in funzione di riprendere a scrivere qualcosa su questo blog abbandonato da un po’ troppo tempo.

Continue reading