Scandalo a Rimini. Bagnino sorpreso a pagare le tasse. Mussoni:”Anche noi abbiamo le nostre pecore nere!”

-RIMINI – La notizia ha dell’increbile ma è vera: questa mattina un bagnino è stato sorpreso in fila alla posta mentre cercava di pagare le tasse. Con il bollettino ancora in mano, davanti agli sguardi attoniti dei presenti e dei dipendenti postali che lo hanno riconosciuto grazie alla cannottiera rossa con su scritto “Bagnino”, faceva diligentemente la fila.  Dopo qualche attimo di smarrimento alla domanda:”Ma lei come mai paga le tasse?” il contribuente diligente ha risposto: “Ah non lo so. Mi hanno detto che dovevo fare così”. In difesa della categoria interviene Mussoni che dichiara:”Anche al nostro interno ci sono delle pecore nere che non rispettano le regole. Se un bagnino deve dichiarare 12.000 euro secondo il Fisco non si capisce perchè qualcuno ne dichiari 20.000!”. Mussoni non demorde e annuncia che presto ci sarà un gesto clamoroso di protesta: “Andremo con le mazze a distruggere i registratori di cassa dei bagnini!”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>