Monthly Archives: febbraio 2008

Telefonate dell’altro mondo

Ultimamente il marketing telefonico sta intasando il mio telefono e la mia pazienza. A volte la mia vena sadica si espande tanto da colpire le ignare e sfruttate venditrici telefoniche. Ma io di colpe ne ho poche: appena alzi la cornetta queste poverine (chissà perché sono sempre donne) incominciano a spiattellare tutto d’un fiato la loro pappardella commerciale e tu non hai neanche il tempo di dirle niente. Finito tutto, loro aspettano un tuo cenno e tu implacabile, ma se la sono cercata garantisco, le dici tranquillamente: “Grazie, ma non mi interessa”. Un breve silenzio al di là della cornetta, tu in attesa di un moccolo o di un garbato invito a finire sotto i cingoli di una ruspa, ma invece niente: un disinteressato “arrivederci” termina l’abortito tentativo di vendere un abbonamento telefonico, una televisione, una rivista di qualche genere. Continue reading

Giunta di Rimini: “Con il PUM il traffico di Rimini farà il botto!!”

- RIMINI – Già dal nome si capisce che sarà qualcosa di esplosivo: il PUM, ovvero Piano Urbano della Mobilità, dovrà ridisegnare la viabilità di Rimini nei prossimi anni. I tecnici sono già al lavoro e stanno tracciando alacramente strade sulle piantine topografiche. Qualche consigliere, visto il risultato ha esclamato: “Eccheè!! Un modello di Burda?” Intanto, oltre alle strade, i tecnici stanno compiendo sopralluoghi con vernice e pennello per segnare le case da abbattere per far passare la via del progesso riminese, necessariamente carrabile. Nelle idee si pensa di realizzare una ovovia, di interrare la ferrovia, di spostare via Roma con le case attorno da un’altra parte, di abbattere il ponte della resistenza, di costruire tapis roulant per collegare i parcheggi con il centro. I commercianti chiedono di allargare Corso d’Augusto, realizzando quattro corsie, così le macchine possono fare lo struscio il sabato pomeriggio in maniera decorosa. Anche i Verdi riminesi intervengono e chiedono un sottopasso pedonale nel Parco Cervi per farci passare le rannocchie che abitano di qua e di là dal parco cittadino. Continue reading

Un anno di blog, ovvero come sono stato fulminato sulla via telematica da una salsiccia.

Una salsiccia, proprio così. E’ colpa di una salsiccia se sono qui a celebrare un anno di vita del mio blog, piccolo diario resistente della mia banale sopravvivenza. Ma andiamo con ordine. Un anno fa, di questo periodo, dopo essermi candidato alla segreteria dei Ds, Kikko mi consiglia di aprire un blog, anzi fa di più: me lo apre direttamente lui e mi spiega come funziona tecnicamente, fra CSS, RSS, FEED, mysql, template, plug-in, php, html, server, client, wordpress…ecc…..Kikko, scusami, ma io non c’ho ancora capito una cippa!!

Blog aperto, tutto a posto tecnicamente, facile da usare però un piccolo particolare mancava: scriverci sopra! Vi assicuro, è la parte più difficile. Per la verità ho sempre scritto, fin dall’adolescenza. Continue reading

Pubblicità progresso

Consiglio di visitare il blog dell’ultimo arrivato nella nostra grande famiglia telematica:

http://www.mirkotangari.blogspot.com/

Dopo essersi circondato di fanatici estensori di bit, scrittori in erba, giornalisti e giornalai, anche lui ha deciso di mettersi in proprio ed unirsi a noi per esternare il mondo che ha di dentro. Buona fortuna!

 

W la burocrazia.

Mattina fredda. C’è il sole, un cielo limpido ma un freddo cane. Sbrino a fatica il parabrezza. Sono fuori città per una commissione. Conservatoria dei Beni Immobiliari, così si chiama la mia destinazione. Un posto dove ci sono libroni enormi e scarsi computer nei quali sono conservati tutti gli atti di trasferimento delle proprietà immobiliari della provincia. Tanto per intenderci se si vuol sapere di chi è il capanno abusivo condonato in aperta campagna, bisogna andare qui. Lo sanno di sicuro.
In ritardo, come sempre, l’ufficio mi chiude alle 12.30. Dovrei farcela se accidenti trovassi un parcheggio. Eccolo, un buco contornato da strisce blu, vuoto. Continue reading

Precisazioni

Caro Davide,
il tuo commento merita, se non altro, un approfondimento maggiore perché pone alcune questioni importanti e non da sbrigarsi in poche righe. Vado per punti.
1. La citazione del Vangelo. Ho sempre considerato il cristianesimo una delle più grandi rivoluzioni politiche e culturali della storia. Prima dell’avvento di Gesù, la cultura ebraica prevedeva la Legge del Taglione: occhio per occhio, dente per dente (vedi Bibbia, Vecchio Testamento). Continue reading

“La politica è una cosa che può riempire degnamente una vita”. Intervento all’assemblea provinciale del PD di Rimini.

Credo che sia giunto finalmente il momento di parlare di politica. Per troppo tempo abbiamo rivolto la nostra attenzione agli schemi, ai regolamenti, alle forme, agli equilibri e ci siamo dimenticati che la nostra ragione di stare insieme è principalmente il fare politica.
Ma che cos’è la politica? Rispondo portando l’esempio di Giorgio Ambrosoli, avvocato milanese, moderato, che nella sua vita avrebbe potuto fare di tutto, godersi i privilegi della sua professione e delle sue competenze, ma che accettò invece di diventare liquidatore della Banca privata italiana, la banca di Michele Sindona e della P2 di Licio Gelli. In una lettera alla moglie scrisse “ E’ indubbio che, in ogni caso, pagherò a molto caro prezzo l’incarico: lo sapevo prima di accettarlo e quindi non mi lamento affatto perché per me è stata un’occasione unica di fare qualcosa per il paese”. Ambrosoli fu ucciso nel 1979 da un killer pagato da Michele Sindona. Continue reading

Fenomenologia del Bridget Jones

L’idea girava in testa da un po’: ma chi l’ha detto che Bridget Jones sia solo femminile? Oggi posso affermare con convinzione che esiste anche IL Bridget Jones maschile. La certezza me l’ha data il bel racconto di kikko sul suo blog. Scandagliamolo allora questo nuovo tipo maschile. Continue reading